Altre pagine

Cerca nel blog

martedì 25 giugno 2013

Installare Microsoft Office su Ubuntu Linux con Wine

Io ho installato sia Office 2007 sia, in seguito, Office 2010 prima su Ubuntu 12.04 e poi sul lemure impaziente (13.04). Per l'esattezza. dove avevo la versione 2007 sono avanzato da 12.04 a 13.04 e tutto è a posto, mentre sul portatile nuovo ho proceduto direttamente con O2010 su 13.04 e ho solo un piccolo problemino.
Do per scontato che abbiamo già installato Wine, altrimenti abilitiamo il repository di wine (ppa:ubuntu-wine/ppa) e poi aggiorniamo i pacchetti etc. Se installiamo da Software Center non installeremo tutti i pacchetti disponibili, ma ricordiamoci che la strada ufficiale e sicura è il Software Center.

Per installare Office 2010 su Ubuntu con Wine, conviene per prima cosa creare una directory per Wine (wineprefix) a sé stante, perché altrimenti c'è il rischio di interferenze tra diversi programmi windows.
Un wineprefix è la directory dove Wine simula il sistema operativo windows all'interno di Linux. Se l'architettura generale del sistema operativo (come nel mio caso) è a 64 bit, bisogna settare la nuova directory per wine, cioè il wineprefix, a 32bit, dato che MSOffice, generalmente, funziona a 32 bit. Se avete una versione di Office a 64 bit, mi dispiace ma dovrete cavarvela da soli per tentativi, ho letto che non si riesce a farlo funzionare bene ma non so niente per certo.
Dobbiamo scegliere un nome per il wineprefix dove installare il programma (office o altro), ad esempio .wine2; creiamo la cartella nella nostra home: /home/utente/.wine2 (il punto davanti a wine2 in realtà non è necessario ma io ce lo metto). Il wineprefix di default, che si crea quando lanciate Wine per la prima volta è /home/utente/.wine . Se non l'avete mai lanciato non lo troverete nella cartella home.
Creata la cartella .wine2 (o il nome che ci pare), dobbiamo digitare al terminale:
WINEARCH=win32 WINEPREFIX=~/.wine2 winecfg
e poi con il cd del programma inserito digitare:
env WINEPREFIX=~/.wine2 wine percorso_file/Setup.exe
cioè lanciamo l'installer del programma sul wineprefix /.wine2 (al posto di ”percorso_file” dobbiamo mettere la posizione del file Setup.exe, per esempio /media/cdrom/Setup.exe).
Se avete l'immagine iso di Office e non l'avete masterizzata, potete fare l'installazione dall'immagine anziché dal CDRom montandola su una cartella scelta in precedenza, ad esempio /home/utente/office:
mount posizione/office.iso /home/utente/office

(se si trova nella /home non c'è bisogno di sudo) e poi:
env WINEPREFIX=~/.wine2 wine percorso/cartella_di_montaggio/Setup.exe

Come si vede, con il comando wine /percorso/setup.exe lancio il setup, ma prima stabilisco con env wineprefix=~/.wine2 dove avverrà l'installazione.
Addesso i problemi che potranno verificarsi sono quelli relativi al fallimento DDE. Secondo alcuni bisogna impostare queste librerie DLL su native: riched20, msxml6, e altre; questo si fa tramite il programmino Configura Wine


e/o con Winetricks. Io però non l'ho fatto e word, powerpoint e excel funzionano, anche se excel apre i file soltanto dall'interno (dopo averlo aperto scegli apri e individui il file che ti serve). In una precedente installazione di Office 2007, invece, avevo impostato la libreria riched20.dll e i tre programmi che mi servono funzionavano ottimamente.
Gli altri software di office non li ho installati perché non mi servono.
Spero che sia utile a qualcuno.
Dimenticavo: per inserire il codice prodotto di 25 caratteri bisogna farlo prima di impostare le librerie DLL

Nessun commento:

Posta un commento

Per favore, non usare toni e linguaggio che non ti piacerebbe se fosse visibile sul tuo blog o diario e che ti darebbe fastidio se venisse usato da altri con te.

Chi lo segue